Rapporto di Sostenibilità 2021/2022

Dobbiamo trovare un nuovo modo di abitare il Pianeta

"Dobbiamo trovare un nuovo modo di abitare il pianeta".


Un’ecologia umana. É questo il concetto alla base della sostenibilità del Gruppo Davines, come la descrive il presidente Davide Bollati. ”Un impegno che è cresciuto e si è evoluto nel tempo, sfociando in un approccio olistico all’insegna di un modello one health, che persegue il benessere degli individui, della società e dell’ambiente”.


Nel contesto di una tendenza sempre più forte e dirompente, essere un early adopter offre un vantaggio significativo. Siamo nati con la sensibilità verso l’ambiente e le persone, per questo oggi siamo una Bcorp: questo significa che, a differenza di altri attori che stanno ancora discutendo su quale direzione prendere, noi siamo sicuri di quello che abbiamo scelto e ci interroghiamo solo su come continuare il viaggio e sul modo di giusto di farlo.


Il percorso si è evoluto insieme alla nostra capacità di misurare il nostro impatto, derivante dalle emissioni dirette e indirette del Gruppo. L’evoluzione è stata accompagnata da una maggiore capacità di fare luce su vari impatti e di agire di conseguenza.

Lungo il percorso ci siamo anche resi conto che, mentre in alcune aree possiamo solo ridurre il nostro impatto, in altre possiamo fare un passo avanti e impegnarci nella rigenerazione. dobbiamo ripristinare i danni causati all’ambiente, creare un mondo più sicuro per il benessere delle persone del pianeta. È un aspetto su cui stiamo lavorando intensamente: in questo senso, siamo tra i cofondatore del Renerative Society Foundation, impegnata nella transizione da un modello socio economico estrattivo a uno rigenerativo.


La specie umana deve trovare un nuovo modo di abitare la terra, oggi pensiamo di poterne disporre ma non è così. Dobbiamo imparare a crescere rispettando i prossimi abitanti planetari. Da un lato, osservo con un certo sconforto come l’homo sapiens abbia dimostrato di non essere così sapiente, dimenticando facilmente gli errori del passato. Dall’altro sono ottimista perché David MacMillan, Premio Nobel per la chimica 2021, in una recente intervista ha detto che ci saranno sviluppi positivi sul fronte scientifico per contrastare il cambiamento climatico, sia per quanto riguarda la cattura della CO2, che la catalisi.


È vero che le missioni sono in aumento, ma allo stesso tempo vediamo che si sta lavorando molto sull’agricoltura e sulla chimica per trasformare da parte del problema a parte della soluzione. Da un lato l’agricoltura organica e rigenerativa che ha il potenziale di sequestrare maggiori quantitativi di CO2, dall’altro la chimica aiuta a trovare soluzioni per combattere le emissioni di gas serra e trovare sistemi per perseguire obiettivi sostenibili.

Siamo essere ottimisti e avere fiducia nella scienza per trovare soluzioni nei prossimi decenni, per dare un futuro al pianeta. Allo stesso tempo, dobbiamo continuare impegnarci come comunità, come imprenditori, come umanità.


I valori fondanti del Gruppo Davines sono etica, bellezza e sostenibilità, tre pilastri interdipendenti del nostro modo di vedere il mondo. Creando bellezza vogliamo incoraggiare le persone a prendersi cura di se stessi, dell’ambiente in cui vivono e lavorano e delle cose che amano, mentre la sostenibilità riguarda la responsabilità che dobbiamo a noi stessi, alle persone che ci circondano e al pianeta. Il nostro scopo è fare del nostro meglio per il mondo, creando una vita buona per tutti attraverso i valori che guidano le nostre azioni. Le nostre scelte non sono dettate dal desiderio di seguire una tendenza, né dal calcolo: seguiamo la nostra strada per convinzione, facendo ciò che pensiamo sia il modo migliore per tenere fede ai nostri valori.

Richiedi maggiori informazioni su: 'Rapporto di Sostenibilità 2021/2022'

Ho letto l'Informativa sulla Privacy ed autorizzo il trattamento dei dati personali.  

Contatti
Richiedi una consulenza gratuita

Fabrizio Dini, Consulente Commerciale [ Comfort Zone ]
© 2022 - C.F. DNIFRZ63C16D612K
P.iva 06411370486 - dini.fabrizio@pec.it

Cookies Policy - Privacy Policy